Climasolservice

Come calcolare l’incentivo per l’installazione delle pompe di calore

Risultati immagini per unità esterna fujitsu

Climatizzatore a Pompa di Calore

Per stimare l’ammontare e le tempistiche di erogazione dell’incentivo che si può ricevere con il nuovo conto termico basta scaricare i calcolatori Assoclima in formato excel (in allegato) e inserire tre dati nelle caselle azzurre: COP (coefficiente di prestazione dell’efficienza della pompa di calore), dato fornito dal produttore, Ci (coefficiente di valorizzazione dell’energia termica prodotta, vedere tabelle sottostanti), Pn (potenza termica nominale), fornita sempre dal produttore della pompa di calore.

I calcolatori sono due: per pompe di calore elettriche di potenza inferiore o uguale a 35 kWt e per pompe di calore elettriche dipotenza maggiore di 35 kWt.

Si tratta di un calcolo indicativo; sarà il GSE a decidere, durante l’istruttoria che segue la richiesta di incentivo, l’ammontare esatto, che per le pompe di calore non può in ogni caso superare il 65% delle spese sostenute.

COME TROVARE LA ZONA CLIMATICA. Per sapere qual è la propria zona climatica in relazione a dove è installato l’impianto (le zona climatiche sono indicate con le lettere A,B,C,D,E,F) scaricare il file pdf con l’elenco dei comuni italiani e usare il tasto “Trova” (lente di ingrandimento) per cercare.

COEFFICIENTE Ci. Tabella 7, allegato II DM 16 febbraio 2016: valori del coefficiente di valorizzazione Ci per alcune tipologie di pompe di calore elettriche (escluse salamoia-acqua) di potenza inferiore o uguale a 35 kWt e maggiore di 35 kWt.

calcolo_incentivi_fino35kw

calcolo_incentivi_maggiore35kw

 

Chiudi il menu